Che cos'è Manina

Manina e un articolo studiato e realizzato con la finalità di raccogliere e conservare quanto più a lungo possibile, orme di bambini ed animali domestici su materiali resistenti ed indistruttibili, se sottoposti ad elevato stress meccanico come ripetute cadute, impropri maneggiamenti, oltre al fenomeno erosivo del tempo. La gomma siliconica usata allo scopo, garantisce oltre al rispetto della pelle e della salute, le massime prestazioni per la sua indistruttibilità e per la fedeltà della riproduzione dei dettagli digitali, oltre alla massima semplicità di utilizzo. Le cornici associate, sono tutte di forma essenziale e minimale perchè oltre l’orma non abbiamo ritenuto di dover aggiungere altro se non eventuali decorazioni e personalizzazioni. I materiali che compongono la cornice sono tutti di qualità, elevata consistenza e robustezza per garantire longevità all’oggetto ricordo, cercando di incontrare i differenti gusti, offrendo materiali sicuri per la salute dei bambini.

A testimonianza del loro passaggio e a ricordo delle proprie esistenze, attori, sportivi, vip, hanno lasciato impresse le loro orme, in diversi angoli del mondo. A ricordo dell’alba esistenziale, nelle minute, tenere ed irripetibili forme; amici, parenti, nipoti, si emozioneranno nel vedere un giorno un simile ricordo, che apparterrà al nonno, attualmente tuo figlio.

Com'è nato

L’idea di Manina nasce nel 2001 a seguito di un ricordo… il ricordo dell’orma della mia mano, realizzata dai miei genitori 31 anni prima con un impasto di argilla. Posso conservare solo il ricordo di quel magnifico oggetto, perchè poco dopo la sua realizzazione, il nostro gatto lo fece cadere dal mobile mandandolo in frantumi, senza che potessi allora apprezzare oltre il momentaneo divertimento, il senso della perdita che invece provo oggi, nell’aver perso un gran ricordo della mia famiglia e di come ero da bambino. Da qui nacque l’idea di studiare un articolo che potesse avere le migliori caratteristiche atte a garantire un durevole ricordo in un’impronta, evitando il ricordo dell’impronta come a me è capitato.

Penso che è quello che tutti vogliamo, alla fine.
Far sapere che abbiamo lasciato delle impronte quando siamo passati in questa terra, anche se brevemente.
Noi vogliamo essere ricordati.

(Mike A. Lancaster)